Indice S&P 500 (studio grafico di medio/lungo termine)

Vanni Lanzoni, Global Financial Planner, Milano, 16/07/2018

Questo studio grafico dello S&P 500 (il più importante indice americano, ma anche mondiale) ci aiuterà a capire se nei mercati azionari, dopo oltre 8 anni di crescita quasi continua, qualcosa sta veramente cambiando a livello strategico.

La lettura di questo grafico è abbastanza semplice, un po’ meno la sua costruzione, che ha richiesto diversi anni di studi, test ed applicazioni:quando la LINEA GIALLA (media  mobile 200, ossia la media aritmetica dei 200 ultimi valori di chiusura) è sotto alla LINEA NERA (un trigger o innescante che ho elaborato) il mercato è da considerarsi in trend positivo, come ad esempio nella situazione attuale; al contrario se la linea nera scende sotto a quella gialla il mercato è da intendersi come un segnale di possibile negatività per il medio/lungo termine, come ad esempio si verificò
nel periodo che va da agosto 2015 a maggio 2016.

 

Ad oggi questa inversione negativa non si è ancora realizzata, ma se si verificasse in concomitanza del Trade War in corso, allora sarebbe un ulteriore elemento che ci indicherebbe che il mercato incomincia a scontare un aumento del rischio di recessione e a quel punto sarebbe opportuno
incominciare a coprirsi con gli strumenti adeguati.

 
Privacy Policy Cookie Policy