Rete 5G, sviluppi e minacce: le opportunità di investimento

Vanni Lanzoni, Global Financial Planner, Milano, 28/11/2019

Il 5G, cioè la rete di quinta generazione, arriverà ufficialmente a partire dal 2020 e, grazie al
consistente aumento della larghezza della banda, consentirà ad un enorme numero di dispositivi
in tutto il mondo di collegarsi a velocità mai viste prima, permettendo la realizzazione di progetti
avanzati come le auto connesse, l’Internet of Things, le Smart City e le Smart Home di nuova
generazione. A differenza di quanto è avvenuto con le precedenti generazioni – il 2G
rappresentò il passaggio dalle telecomunicazioni analogiche (1G) a quelle digitali, e tutte le
successive evoluzioni (3G,4G,4G+) hanno avuto come obiettivi principali il raggiungimento di
una velocità di connessione sempre maggiore e l’incremento dell’efficienza spettrale – il 5G non
si limiterà ad essere un’evoluzione lineare della precedente: si preannuncia come una
piattaforma innovativa di rete per l’accesso ultra-broadband fisso e mobile, in grado di abilitare
servizi con requisiti eterogenei.

 

Lo sviluppo sarà progressivo e le vere implementazioni su larga scala arriveranno, però,
solamente negli anni successivi. Una decina di anni è il tempo necessario ai costruttori e agli
operatori per comprendere le esigenze del mercato nel futuro prossimo, mettere a punto le
soluzioni tecniche e standardizzarle. Fatto questo la nuova generazione è pronta. Presto, tutti
quanti saranno connessi all’interno del medesimo sistema tecnologico globale.

 

Entro il 2020, il traffico delle reti mobili sarà 30 volte maggiore di quello del 2010 ma non sarà
lo stesso tipo di traffico che conosciamo oggi, generato da smartphone e tablet: saranno infatti
sempre più numerose le macchine e i sensori che si connetteranno in rete per comunicare e che
richiederanno una tecnologia più efficiente e ubiqua. Lo standard 5G consente di gestire fino ad
un milione di dispositivi per chilometro quadrato, assicurare una maggiore longevità della
batteria dei dispositivi e abilitare lo sviluppo di servizi di ultima generazione in tempo reale,
grazie a una riduzione della latenza che la avvicina allo zero. Il 5G assicurerà quindi la capacità
necessaria per far fronte all’incremento del traffico wireless generato da umani e macchine.

SVILUPPI

Le prossime reti 5G hanno il potenziale per far esplodere le industrie verticali, consentendo la
creazione di una vasta gamma di nuovi servizi, ognuno dei quali richiederà livelli di sicurezza
nuovi e variabili.

 

Vediamo alcuni esempi in merito.
 

* Cosa potremmo fare con il nostro smartphone? Il 5G renderà tecnicamente possibile l’uso
della realtà virtuale e aumentata nelle nostre città. Indossando opportuni visori, potremo
visitare monumenti antichi vedendone le forme architettoniche originarie o passeggiare in
luoghi lontani da noi migliaia di chilometri.
* Nel campo sanitario: le funzionalità 5G aiuteranno tra l'altro ad accelerare il trasferimento di
file di pazienti di grandi dimensioni, la chirurgia a distanza (ad esempio il “robot da vinci”
prodotto da ISRG Intuitive Surgical) e il monitoraggio remoto dei pazienti tramite dispositivi IoT,
già esistenti ma con tempi di comunicazione che non andranno oltre il millesimo di secondo.

 

* Nella gestione della logistica: le città saranno percorse da veicoli a guida autonoma che
dovranno reagire in pochi millisecondi agli imprevisti che animano la nostra “umana” esperienza
di guida. Auto, treni, droni, aerei che si guideranno da soli o che assisteranno il pilota.

 

* Nella domotica: oggetti di casa, elettrodomestici, macchine utensili della fabbrica, oggetti in
inventario nel negozio e in ufficio saranno connessi, gestiti a distanza, catalogati, localizzati e in
grado di comunicarci il loro grado di usura o la necessità di revisione.

 

* Nella salute personale: cuore e parametri vitali saranno continuamente monitorati e analizzati
a distanza da algoritmi che individueranno tutti i fattori di rischio.

 

Si pensi dunque ad un qualsiasi servizio presente nella vostra esperienza di vita, il 5G offrirà la
possibilità di scambiare in tempi velocissimi enormi quantità di dati (“Big Data”) e di sottoporli
istantaneamente ad algoritmi di intelligenza artificiale cambiandolo e migliorandolo
radicalmente.

MINACCE

Tuttavia, questi progressi sono mitigati dalla necessità di una sicurezza sempre più forte.
Contrastare rischi che includono il furto di identità medica, l'invasione della privacy sulla salute
e la gestione dei dati medici.

 

Nel 2018, la multinazionale indiana Wipro technologies, operante nel settore dell’ICT, ha
pubblicato un rapporto sulla sicurezza informatica che ha sollevato preoccupazioni per il 5G. Il
rapporto elenca Internet of Things (IoT) come una delle principali vie di attacco, poiché il 5G
consente all'IoT di essere molto più grande rispetto alle reti precedenti. Il futuro delle
comunicazioni determinerà nuovi requisiti di sicurezza del 5G, a causa delle preoccupazioni per
i nuovi casi d'uso e le nuove architetture di rete.

 

* Il suddetto rapporto di Wipro afferma che l'industria sanitaria era l'obiettivo del 40% delle
violazioni dei dati nel 2017. Aggiunge che l'uso crescente di dispositivi IoT renderà più
problematica la gestione dei crescenti rischi di sicurezza informatica.
* La minaccia di attacchi informatici automobilistici aumenterà man mano che i veicoli autonomi
diventeranno più diffusi. Per contrastare questo, la National Highway Traffic Safety
Administration utilizza un approccio a più livelli alla sicurezza informatica mentre approva le
tecnologie di assistenza alla guida.

 

* Le case intelligenti richiederanno metodi di autenticazione più forti, come l'identificazione
biometrica, vista nel software realizzato da Sensory che utilizza il riconoscimento vocale e del
volto, o lo stuolo di serrature per l'accesso alle impronte digitali disponibili nei negozi di
ferramenta.

 

Potrei dilungarmi all’infinito nell’elenco di tutte le migliorie e minacce attese ed ipotizzabili nel
nuovo mondo dello standard 5G, ma rischierei di risultare noioso. Pertanto mi limito ad
esporre una valutazione meramente finanziaria di quelle che considero essere opportunità di
investimento provenienti sia dai miglioramenti tecnologici che dai rischi del 5G.

Il Taijitu (T'ai Chi T'u), representation of Yin e Yang.

Abbiamo di certo inteso che la nuova rete, così come tutto il mondo tecnologico legato ad
internet, dà un punto di vista degli investimenti presenta in sé il concetto taoista dello Yin e
dello Yang (non necessariamente di bene contro male). Chi opera nella finanza può ottenere
un profitto in entrambe le dimensioni.

 

Per quanto riguarda le enormi opportunità citate, occorre investire in fondi ed etf legati a
intelligenza artificiale, blockchain, biotecnologie, nanotecnologie, robotica.

 

Per quanto riguarda le minacce, è plausibile ritenere che a beneficiarne in termini di
valutazioni di mercato saranno le aziende leader che si occupano di cyber security.

Informazioni aggiuntive: per un dettagliato rapporto sugli strumenti specifici da utilizzare, i membri del sito possono inviare una mail a info@algofj.com

Diventare membro è semplice e completamente gratuito: basta utilizzare il comando registrati presente in alto a destra e riempire i campi corrispondenti.

Disclaimer: Questo articolo è frutto delle opinioni di chi lo ha redatto e supervisionato. Nessun compenso viene ricevuto per l’espressione di queste opinioni. Si dichiara inoltre di non avere alcun rapporto commerciale con le società e gli enti di ricerca menzionati in questo articolo.

 

Nota bene: le azioni sono uno strumento altamente volatile, pertanto la quota posseduta di tale strumento all’interno del portafoglio deve essere coerente con la propensione al rischio dell’investitore. È consigliabile affidarsi ad un professionista in grado di gestire il rischio in modo efficiente.

 
Privacy Policy Cookie Policy